Contenuti della pagina


Politiche della Residenza

Home
Info


Graduatorie
Per il momento rimmarrà attivo
Delibere - Leggi - Normativa
Già on line nel nuovo sito
Link
Già on line nel nuovo sito

Area ad uso Interno

Seduta del 30/01/1997
Prot. Gen. N. 10659

 

N° 218 Oggetto: N°. 218 :Art. 29 V° comma legge regionale n. 10 del 2/4/96 - Emanazione di un bando speciale per la sanatoria di occupanti senza titolo. Situazioni in atto alla data del 20/04/1996 in alloggi dí edilizia residenziale pubblica. Presa d'atto della autorizzazione regionale e modifiche alla deliberazione di G.C. n. 3221 del 26/09/96.

LA GIUNTA COMUNALE

- Su proposta dell'Assessore alla Casa, ai Problemi della Residenza e del Patrimonio abitativo;

 -Visto che in data 20/12/1996 é pervenuta la deliberazione di Giunta Regionale n. 5344 del 26/11/1996 con la quale viene autorizzata l'emanazione di un bando speciale per l'assegnazione di alloggi di E.R.P. occupanti senza titolo alla data del 20/04/1996;
 - Preso atto che l'autorizzazione regionale stabilisce alcune modifiche, con riferimento al bando in oggetto, come segue:
a) II primo capoverso del bando é abrogato e sostituito dal seguente:"E' indetto un bando speciale per la sanatoria dell'assegnazione degli occupanti senza titolo, di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica alla data del 20/04/1996 di proprietà comunale o dell'A.T.E.R.." (L.R. 2/4/1996, n. 10 - art. 3 - 4° comma e 29 ultimo comma);
b) il punto 7 del bando é cosi modificato: "Abiti dal ______ stabilmente nell'alloggio díproprietà del Comune o dell'A.T.E.R. sito in ________Via ___________Nr:__ senza aver ottenuto alcuna assegnazione;

Ritenuto di conseguenza che, come già inteso dalla Giunta con la deliberazione n. 3221, nella condizione di "occupanti senza titolo" possano essere ricomprese anche le situazioni relative a:"ospiti.di assegnatari di alloggi di edilizia residenziale, abitanti stabilmente nell'alloggio, in epoca antecedente alla data sopraindicata, per i quali non é mai stata emessa regolare autorizzazione di ampliamento nucleo da parte dell'Amministrazione Comunale e per i quali il titolare dell'alloggio richieda sanatoria; e ai "soggetti che si trovino nella condizione di aver ottenuto in concessione l'alloggio di edilizia pubblica in forma provvisoria e/o precaria o eventualmente a titolo di custodia sempre ché tale concessione risulti documentata o si possa chiaramente desumere da atti o provvedimenti assunti dall'Amministrazione Comunale e per i quali tale condizione non sia stata convertita in regolare e formale assegnazione"

Visto il parere di regolarità del Responsabile del Servizio. dei Responsabile contabile e del V. Segretario Generale ai sensi dell'articolo 53 della Legge n. 142/90 per quanto di competenza;

 - A Voti unanimi

DELIBERA

- approvare le modifiche indicate in premessa relative al bando in oggetto nonché le modifiche del modulo domanda - tipo come riportato nei nuovi testi allegati che fanno parte integrante della presente deliberazione; - stabilire che il Dirigente del Settore Casa provveda con propria ordinanza a fissare la data di inizio dei bando che verrà pubblicato per 30 (trenta) giorni consecutivi all'Albo Pretorio Comunale, mediante affissione di appositi manifesti su tutto il territorio comunale; - prevedere che ai soggetti di cui é nota, all'Amministrazione Comunale la condizione abitativa prevista dal bando, venga inviata una lettera di invito a partecipare; - dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi dell'art 47 della legge n 142/90 3° comma Gli oneri derivanti dal presente provvedimento staranno a carico del bilancio 1997 "fondo scorta per spese di funzionamento dell'Assessorato Casa". Prot. Gen. 10659/1173 Rag.97